e15b0bbade64ce0a910f6a706700d1db-005-U202182049561AFB-U140835003360gbF-620x349@Gazzetta-Web_articolo

Finalmente Ennio Morricone conquista il suo primo Oscar per la miglior colonna sonora, con la partitura scritta per il film di Quentin Tarantino “The Hateful Eight“, dopo cinque nomination e una statuetta alla carriera del 2007.

Un riconoscimento meritatissimo, non solo per lo spessore del compositore, ma anche per l’eccellente lavoro in questione, una colonna sonora di fortissimo impatto emotivo, oscura nelle tinte timbriche e nelle atmosfere, dall’eccellente orchestrazione, con nessuna concessione alle “mode” del momento, anzi con punte di sperimentalismo in perfetto stile “morriconiano”.

Morricone, visibilmente commosso, ha ritirato la prestigiosa statuetta dalle mani di Quincy Jones, ha tenuto il suo breve discorso di ringraziamento in italiano, tradotto dal figlio che lo ha accompagnato, salutando anche il grande “stimato” collega John Williams, e ha dedicato il suo premio alla moglie che lo ha seguito in tutti questi anni.

All’oscar del Maestro dedico questo estratto dal mio medley “My Favourite Morricone II”, da me arrangiato, orchestrato e realizzato con strumenti virtuali.

Lascia una risposta