21lug/13
Olivier Messiaen

Dernier symbole: il ritmo non retrogradabile in Messiaen

“Dernier symbole: ce moment que je vis, cette pensée qui me traverse, ce mouvement que j’accomplis, ce temps que je frappe: il y a l’éternité avant, l’éternité après: c’est un rythme nonLeggi tutto…

01lug/09
Claudio Monteverdi - Sovra tenere herbette

Analisi della polifonia vocale: Claudio Monteverdi: Sovra Tenere Herbette

Un madrigale a cinque voci di Claudio Monteverdi viene analizzato mettendo in relazione le strutture musicali con quelle metrico-stilistiche del testo poetico, nel tentativo di ricostruire un approccio compositivo a cavallo fra la prima e la seconda prattica basato sulla compenetrazione tra musica e poesia.

20set/07
Beethoven - Sinfonia n.4 inizio archi

La Quarta Sinfonia di Beethoven

Analisi della sinfonia che Beethoven scrisse su commissione del conte Franz von Oppersdorff mentre era intento a comporre la celebre Quinta. La Quarta Sinfonia è un capolavoro di equilibrio formale, di vitalismo costruttivo, perfettamente integrato nel percorso di creazione di un linguaggio musicale che trova nella reductio della sua forma all’unum di poche cellule germinatrici la sua ragione di essere.

20ago/07
Franz Schubert- La Sinfonia Incompiuta

L’Incompiuta di Schubert

Una delle sinfonie più famose del repertorio classico-romantico, fra le più eseguite e le più incise di tutta la storia della musica; un capolavoro rimasto incompiuto nel quale l’autore dà un esempio di un linguaggio perfettamente cosciente dei propri mezzi e delle proprie possibilità e perfettamente autonomo, capace di dare vita ad un organismo musicale pienamente maturo ed originale. In queste pagine la storia della scrittura dell’Incompiuta, un’analisi dettagliata dei due movimenti, considerazioni globali sull’opera e una panoramica sulla discografia.

20lug/07
Itene o miei sospiri

Analisi della polifonia vocale: Gesualdo da Venosa: Itene, o miei sospiri

Uno fra i più celebri madrigali del Principe di Venosa, uno fra i musicisti più misteriosi e affascinanti della storia, un antesignano della musica del futuro, famoso fra l’altro per le sue oscure vicende biografiche ben riflesse nella tormentata espressività dei suoi brani. In quest’analisi in particolare vengono evidenziate le strette relazioni fra le caratteristiche retoriche del testo e quelle semantico-espressive della musica.